7.000 tifosi Spezia a San Siro

Ottavi di finale di Coppa Italia che mettono di fronte il Milan di Tassotti (temporaneamente sulla panchina rossonera al posto dell'esonerato Massimiliano Allegri) e lo Spezia di mister Mangia.

Per i tifosi spezzini un appuntamento davvero di alto valore visto l'avversario di ben altra caratura. Ed infatti, in un gelido 15 gennaio, lo stadio di San Siro può contare su circa 15 mila anime, metà delle quali provenienti dal porto ligure! I tifosi sono molto carichi e non smettono mai di cantare ed incitare la squadra, nonostante la sconfitta per 3-1.

Il colpo d'occhio sul settore occupato dagli ultras dello Spezia è qualcosa di cui andare fieri: sono tantissimi, compatti, pieni di entusiasmo e si vedono sventolare molte bandiere e sciarpe bianconere.
L'occasione di tifare la propria squadra, in quello che è considerato "la Scala del calcio", funge da traino per l'allegria dei tifosi ospiti. Basti pensare che l'ultima volta che erano venuti a San Siro si disputava il campionato 1943/44, quello cosiddetto "di guerra", che poi vinsero proprio i Vigili del Fuoco di La Spezia (ancora oggi i più fedeli sostenitori spezzini lo rivendicano come scudetto).

Al contrario la curva sud Milano è piuttosto sottotono, vuoi per via della partita in sé (diciamocelo, la Coppa Italia non attira molti spettatori), vuoi per lo sciopero del tifo andato in onda dopo la sfida contro l'Atalanta in campionato. Quindi niente striscioni e pochi cori.
Condividi
Voto: 2.00/3 (5 voti)

Lascia il tuo commento!

Video più visti

Discorso del Bocia ai giocatori dell'Atalanta

"Chi sbaglia un passaggio da domani sarà applaudito", una delle frasi più impo...

Scontri ultras Frosinone - Verona

Partita molto sentita da entrambe le tifoserie, quelle del Frosinone e del Veron...

Ultras Curva Sud Milan arrivano a Verona

Questo video è stato girato un paio d'anni fa nei pressi della stazione di Vero...

Contestazione ultras Hellas Verona

Ennesima sconfitta per l'Hellas Verona di questo campionato che fa esplodere la...


Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!