Contestazione ultras Hellas Verona

Ennesima sconfitta per l'Hellas Verona di questo campionato che fa esplodere la rabbia dei moltissimi appassionati che tutte le domeniche seguono la squadra veronese.

Questa volta, a portar via i 3 punti dal Bentegodi è toccato al Carpi, diretta concorrente per la lotta per non retrocedere, che con questa vittoria, ha definitivamente condannato l'Hellas alla serie B, anche se manca ancora la matematica certezza.

Al termine dell'incontro, molti tifosi presi dalla rabbia, hanno aspettato i giocatori fuori dallo stadio per manifestare il loro malcontento.
Come si può vedere dal video la polizia ha dovuto creare un cordone per dividere e tenere a distanza, l'area presidiata dai tifosi gialloblù con quella da dove sarebbero usciti i giocatori.

Al passaggio del pullman del Verona tutti i tifosi hanno manifestato il loro disappunto intonando vari cori di protesta.
Nonostante durante tutto questo campionato l'Hellas non abbia mai raggiunto una discreta posizione in classifica e per buona parte dell'anno sia rimasta sola in fondo alla classifica come fanalino di coda, le migliaia di tifosi che seguono sempre la formazione scaligera non hanno mai smesso di incitare e incoraggiare la loro squadra.

Dopo la sconfitta col Carpi però, a Verona sembra essersi spazzata l'ultimo brandello di fiducia che i tifosi avevano nei confronti della squadra, colpevole di non essere all'altezza e di non onorare una divisa importante come quella dell'Hellas Verona.

Condividi
Voto: 2.00/3 (4 voti)

Lascia il tuo commento!

Video più visti

Discorso del Bocia ai giocatori dell'Atalanta

"Chi sbaglia un passaggio da domani sarà applaudito", una delle frasi più impo...

Scontri ultras Frosinone - Verona

Partita molto sentita da entrambe le tifoserie, quelle del Frosinone e del Veron...

Ultras Curva Sud Milan arrivano a Verona

Questo video è stato girato un paio d'anni fa nei pressi della stazione di Vero...

Contestazione ultras Hellas Verona

Ennesima sconfitta per l'Hellas Verona di questo campionato che fa esplodere la...


Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!